Crea sito

Gli anni del terrore nell'Italia del 1969 raccontati da Marco Tullio Giordana ed il suo Romanzo di una Strage

in 01 Distribution, Cattleya, Drammatici, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Marco Tullio Giordano, Pierfrancesco Favino, Romanzo di una Strage, Storici, Ultimi Trailer, Valerio Mastrandrea

Per tutti il 1969 in Italia é stato l'inizio di un lungo periodo di terrore con gli innumerevoli attentati avvenuti per mano dei gruppi neo nazisti nei confronti del precario equilibrio presente nel nostro paese all'epoca, ma i giovani di oggi, me compreso conoscono bene i dettagli di quell'assurda guerra psicologica?
Bene spesso il cinema viene incontro a queste esigenze con storie più o meno realistiche, per questo tragico evento colui che porterà luce su alcuni aspetti finora celati dal mistero sarà il regista Tullio Marco Giordana sotto la produzione di 01 Distribution, nel cast Valerio Mastandrea (Luigi Calabresi), Pierfrancesco Favino (Giuseppe Pinelli), Michela Cescon (Licia Pinelli), Laura Chiatti (Gemma Calabresi), Fabrizio Gifuni (Aldo Moro), Luigi Lo Cascio (Giudice Ugo Paolillo), Giorgio Colangeli (Federico Umberto D'Amato), Omero Antonutti (Presidente Giuseppe Saragat), Thomas Trabacchi (Marco Nozza) e Giorgio Tirabassi (Il Professore).
Il titolo sarà Romanzo di una Strage ed arriverà nelle nostre sale il prossimo 30 marzo, di seguito la sinossi ufficiale del film di Tullio Marco Giordana:
 
Milano, 12 Dicembre 1969. Alle  ore 16.37 in piazza Fontana un'esplosione devasta la Banca Nazionale dell'Agricoltura, ancora piena di clienti. Muoiono diciassette persone e altre ottantotto rimangono gravemente ferite. Nello stesso momento, scoppiano a Roma altre tre bombe, un altro ordigno viene trovato inesploso a Milano. E' evidente che si tratta di un piano eversivo. La Questura di Milano è convinta della pista anarchica, ci vorranno molti mesi prima che la verità venga a galla rivelando una cospirazione che lega ambienti neonazisti veneti a settori deviati dei servizi segreti.
La strage di Piazza Fontana inaugura la lunga stagione di attentati e violenze degli anni di piombo.
Nel corso di 33 anni vari processi si susseguono nelle più varie sedi, concludendosi con sentenze che si smentiscono a vicenda. Alla fine tutti risulteranno assolti, la strage di piazza Fontana per la giustizia italiana non ha colpevoli.
 

 
SOCIAL NETWORK
 
Facebook: http://www.facebook.com/RomanzoDiUnaStrage
Twitter: https://twitter.com/#!/DiUnaStrage
 

Le Rubriche da Ricordare

Annunci e Trailer